martedì 16 settembre 2014

John Zamuner e Roberto Picco trionfanti a Valprato Soana!

Francesco Pavan (Sporting Team), Alessandro Bagnasacco (Progettocycling.com), Roberto Picco (Pedale Leynicese), Cristiano Borgo (Pedale Leynicese), Alessandro Sacco (Pedale Leynicese), Sabato Terracciano (Pedale Leynicese) e Umberto Battista (Cusatibike Racing Team) sono i Campioni Provinciali Mtb 2014!

Valprato Soana, la seconda domenica di settembre, il sole lentamente fa capolino sulle cime del Parco Nazionale del Gran Paradiso mentre gli appassionati delle ruote grasse raggiungono il ritrovo predisposto dallo staff Cusatibike Racing Team per questa ultima prova del Campionato Provinciale Mtb.
Sono trascorsi i mesi, le otto prove del Campionato hanno condotto gli sfidanti tra vecchie e nuove competizioni:
la tecnica Cantoira di Sandro Barollo con l’assegnazione dei titoli regionali, la più vicina Castiglione Torinese, Buttigliera Alta e il tracciato di Demaria Sport, il nuovo e apprezzato tracciato di Lombardore in una location da favola, la scoperta del percorso Kintana permanente a Casale Monferrato, la celebre Ceresole Reale con premi in quantità, il tracciato tecnico di San Colombano Belmonte dove ha sede la scuola di mtb…ogni prova combattuta e contata ai punti per conquistare un titolo che vale a coronare una stagione di impegno.
E infine ci si ritrova nel Parco Nazionale del Gran Paradiso, dove lo staff capitanato da Marco Cusati ha pulito il tracciato alla perfezione per permettere ai bikers di disputare l’ultima sfida senza intoppi. La partenza, la prima rampa da affrontare che fa subito selezione vede transitare in testa Roberto Picco (Pedale Leynicese), che durante la stagione ha abituato gli spettatori allo spettacolo di una gara tutta al comando e nel gran finale non si smentisce mantenendo un ritmo insostenibile per gli avversari. Alle sue spalle il portacolori del Team Sabbionere Massimiliano Perona si lancia all’inseguimento nel tentativo di mantenere il quarto posto in campionato davanti a Paolo Valle, ma conscio di non poter spodestare a meno di colpi di scena il podio targato Pedale Leynicese nella categoria dei senior.
Tra i cadetti la vittoria di categoria di Marco Sartori (Cusatibike Racing Team) non impensierisce Francesco Pavan (Sporting Team) nella certezza del titolo provinciale, mentre la vera battaglia sportiva si scatena tra gli junior dove Franco Giambanco (Sporting Team) e la freccia fluo Alessandro Bagnasacco (Progettocycling.com) si lanciano in un duello all’ultimo metro per la conquista di punti preziosi per la maglia, con la vittoria del responsabile mtb Alessandro Bagnasacco che per la prima volta conquista il titolo provinciale in un anno pari, seguito sul podio dal duo Sporting Team composto da Franco Giambanco e Fabio Ferrara.
Tra i veterani la tattica del Pedale Leynicese vale il campionato per Cristiano Borgo, che transita quarto sul traguardo dietro all’avversario Roberto Lo Iacono, il quale però non conquista punti sufficienti per il sorpasso sul podio. Vincitore nella gara odierna tra i veterani e terzo gradino del podio in campionato per Libero Rinaldi (Team Sabbionere).
La partenza dei gentlemen viene dominata da John Zamuner (Progettocycling.com), ma la sorpresa odierna è la caduta di Carlo Ferri (Dottabike Team) che non comporta gravi conseguenze fisiche, ma il guasto tecnico lo costringe al ritiro e alla conseguente perdita dei punti di vantaggio per la maglia provinciale in favore di Alessandro Sacco (Pedale Leynicese).
Tra i supergentlemen A Sabato Terracciano (Pedale Leynicese) dimostra ancora una volta la propria superiorità concludendo il campionato con un filotto di vittorie di categoria davanti ad Angelo Fassero (Team Sabbionere), Menotti Pierpaolo e Granata Vittorio (Pianezza Bike Racetech), mentre tra i supergentlemen B la festa è di casa con l’atleta del Cusatibike Umberto Battista che si laurea Campione Provinciale Mtb.
Il Sindaco di Valprato Soana Francesco Bozzato e il presidente del Cusatibike Racing Team Marco Cusati anticipano la premiazione con un ringraziamento a tutti i partecipanti e tutti i volontari che hanno contribuito alla buona riuscita della manifestazione, poi si procede con la premiazione dei primi cinque classificati per ogni categoria del Campionato Provinciale Mtb e con le foto di rito.
Infine la premiazione di giornata, che nella tradizione Cusatibike non lascia nessuno a mani vuote con prodotti locali e materiale tecnico molto apprezzati. E ancora la premiazione della squadra più numerosa, la stessa che ha quasi monopolizzato il podio del Campionato Provinciale, il Pedale Leynicese.

Un applauso conclude degnamente la giornata sportiva prima del pranzo convenzionato presso il salone di Valprato, la pausa invernale è meritata mentre già il pensiero vola verso la prossima stagione.

Nessun commento:

Posta un commento