giovedì 13 settembre 2012

A Vigone incoronati i Campioni Provinciali Mtb 2012


Domenica 9 Settembre 2012
Vigone (To)
VigonRaid
Ultima Prova Campionato Provinciale Mtb
Org.: Planet Bike Team

A Vigone incoronati i Campioni Provinciali Mtb 2012
I Campioni Provinciali Mtb 2012

Antonio Fusco (Sporting Team), Enrico Azzolini (Redil Cicli Matergia), Alessandro Mollo (TnTeam), Francesco Apruzzese (TnTeam), Roberto Lo Iacono (Ped. Settimese), Valter Casalegno (Body Mountain Cycling Team), Ferruccio Elia (Gsr Alpina Bikecafè), Amadio Marino (Pianezza Bike Team) e Maria Elena Belfiore (Pianezza Bike Team) sono i campioni provinciali mtb incoronati al termine dell’ultima prova organizzata domenica 9 settembre a Vigone dal Planet Bike Team.
La seconda domenica di settembre sorprende con un cielo di turchese i bikers riuniti sulle sponde del torrente Pellice, pronti ad affrontarsi nell’ultima prova del Campionato Provinciale Mtb torinese.
Lunghi mesi sono trascorsi da quel lontano 25 marzo in cui lo stesso sole ammiccava all’inizio del campionato, le settimane si sono susseguite scandite dalle 12 prove che hanno condotto le ruote grasse torinesi attraverso la provincia tra sentieri tecnici e tracciati piatti, con il sole e sotto la pioggia, attraverso il fango o lungo prati lussureggianti. Per alcuni la battaglia è ancora aperta, così se tra i cadetti Enrico Azzolini (Redil Cicli Matergia) regna incontrastato, tra i debuttanti la sfida tutta targata Sporting Team vede Antonio Fusco dover difendere con i denti la manciata di punti di vantaggio su Enrico Miravalle e Francesco Pavan. Battaglia per il podio aperta anche tra gli Junior dove accanto alla sicurezza relativa di Alessandro Mollo (TnTeam) c’è l’acceso duello tra Stefano Cozzi (Gattobigio Cycling Team) ed il chierese Alessandro Bagnasacco (Sporting Team) per il secondo gradino del podio.
E’ con questo spirito sportivamente agonistico che prendono il via gli ottanta atleti dal ponte sul Pellice.
Alessio Crivello alla Premiazione con il Presidente Provinciale Elisa Zoggia

Il tracciato è un circuito di dieci chilometri da ripetere più volte a seconda della categoria di appartenenza, un‘alternanza di tratti ampi e tecnici single track che non concedono respiro.
Primi a partire sono cadetti, junior, senior e veterani: l’andatura è sostenuta fin dai primi chilometri, Alessio Crivello (Tecnobike Bra) prende da subito il comando della corsa e con una potente falcata si avvantaggia. Ad inseguirlo Massimiliano Malano (Trimax) e gli atleti del TnTeam Francesco Apruzzese e Alessandro Mollo, decisi a non perdere punti preziosi. Alle loro spalle il campione europeo Donato Vittore (Body Mountain Cycling Team) corre una gara solitaria. Primo veterano è Libero Rinaldi (Tre Scalini Gran Ciclismo), che disputa la sua gara in un testa a testa con il senior Luca Maestrini (Gsr Alpina Bikecafè) vinta solo sulla linea del traguardo, mentre Roberto Lo Iacono festeggia la sicurezza della maglia di campione provinciale disputando una gara quasi rilassata nelle retrovie dopo esser incorso in un guasto tecnico.
Tra i giovanissimi è il primavera Samuele Casalegno (Sporting Team) a tagliare il traguardo per primo davanti agli atleti del Team Pedale Pazzo Stefano Riconda e Simone Crittino. Tra i debuttanti invece Antonio Fusco (Sporting Team) tiene saldo il comando che gli garantisce la vittoria di campionato e lascia alle spalle gli avversari e compagni di squadra Enrico Miravalle e Francesco Pavan e il biellese Loris Carchia (Team Pedale Pazzo).
La seconda fascia vede sfidarsi al comando il leone polacco Henryk Santysiak (Team Santysiak) e Valter Casalegno (Body Mountain Cycling Team), che transiteranno sul traguardo nell’ordine dopo una gara tutta al comando, festeggiando rispettivamente la vittoria odierna e la maglia di campione provinciale. Alle loro spalle difende il titolo provinciale tra i supergentleman A Elia Ferruccio (Gsr Alpina Bikecafè) mentre tra i supergentleman B taglia il traguardo Angelo Malano (Trimax) davanti a Giuseppe Maragò (Carpinello Cycling Dream Team) e Armando Campesato (Fulvia Pagliughi).
La sfida al femminile viene vinta da Luisa Veneruso (TnTeam) davanti a Maria Elena Belfiore (Pianezza Bike Team), che si laurea comunque campionessa provinciale.
Terminata la competizione un lauto rinfresco a base di bibite fresche e dolci allieta lo scambio di impressioni nella breve attesa delle classifiche.
Il Presidente Provinciale con il Responsabile del Settore Mtb

La parola al Presidente Provinciale Elisa Zoggia apre le premiazioni, con una serie di ringraziamenti agli organizzatori di tutto il campionato ed in particolar modo al Planet Bike Team, quindi al responsabile del settore mtb Alessandro Bagnasacco che chiamato sul podio riceve l’applauso spontaneo dei presenti per il lavoro compiuto durante la stagione, ed infine alla fotografa Gabriella Catalano che ha accompagnato tutte le gare del fuoristrada regalando ricordi indimenticabili. Si procede quindi alla consegna delle maglie ai campioni e dei diplomi e premi ai primi cinque di ogni categoria del campionato, foto di rito sul podio e poi la premiazione di giornata con il trofeo al vincitore Alessio Crivello, oggetti artistici ai primi di categoria e borse di prodotti per tutti i presenti.


Nessun commento:

Posta un commento