lunedì 2 luglio 2012

Incoronati a Casalborgone i titoli europei del Cross Country Mtb


Domenica 1 Luglio 2012
Casalborgone (To)
22^ Coppa Europa Cross Country Mtb
Org.: TnTeam

Incoronati a Casalborgone i titoli europei del Cross Country Mtb

Gloria Manzoni del Bike Team 3 Marce, Alberto Barengo della Fulvia Pagliughi, Nicolò Galetto della 2Torri Rovigo, Enrico Ferraris del Dream Team Saclà, Donato Vittore del Body Mountain Cycling Team, Luca Cuffia della Co2 Asd, Davide Vecchio del Trt Testa Racing, Mauro Giacometti del Team Granfondo, Lucio Pirozzini della Albertoni Far, Ferdinando Dal Zovo della Polisportiva Unicredit, Silvia Barbero della Bikextreme Mtb Oleggio e Monica Grendene della Lessona Bike Team sono i vincitori della 22^ Coppa Europa Cross Country Mtb disputata domenica 1 luglio a Casalborgone.
L’estate è ormai giunta e Caronte indugia sulla penisola italiana portando l’atteso caldo, nel cielo della domenica mattina qualche nuvola sparsa è il miraggio di temperature meno torride, ma il sole presto arride agli organizzatori del TnTeam all’opera dall’alba per gli ultimi preparativi di questo importante evento.
Lentamente, inesorabili, gli atleti si presentano alle iscrizioni per la verifica documenti e il ritiro di pettorale e pacco gara. La campagna torinese ben presto si tinge dei colori delle divise, sul percorso bikers che provano salite e tratti tecnici.
Alle 9,00 il via, partono le categorie dei giovanissimi e dei meno giovani: Gentlemen, Supergentlemen A, Supergentlemen B, Debuttanti, Donne di I e II Fascia e Primavera Maschili e Femminili prendono il via divisi per categorie. Il giro di lancio è il preludio delle difficoltà tecniche del percorso vero e proprio, 8 chilometri con un dislivello di circa 300 metri, salite ripide e discese tecniche che mettono alla prova le capacità dei bikers: chi indossa la maglia oggi può vantare tutte le qualità del fuoristrada.
Tra i Primavera Maschili è Alberto Barengo della Fulvia Pagliughi di Biella a tagliare per primo il traguardo davanti a Luca Cerri della Chero Group Team Sfrenati di Mantova e a Samuele Casalegno della Sporting Team. Poco dopo taglia il traguardo Gloria Manzoni del Bike Team 3Marce, titolata promessa biellese.
Tra i Debuttanti la vittoria vien da distante: Nicolò Galetto della 2Torri di Rovigo conquista il titolo davanti ai piemontesi Dario Albrito della Roero Speed Bike e Giacomo Cavalieri del Bike Team 3Marce.
Tra le Donne di I Fascia è Silvia Barbero della Bikextreme Mtb Oleggio la ruota più veloce davanti a Mariica Paoletti dell’Asd Skorpioni e la torinese Giulia Siotto della Sporting Team. A conquistare il titolo tra le donne di II Fascia è invece Monica Grendene della Lessona Bike Team davanti a Maria Elena Belfiore del Pianezza Bike Team.
Sopraggiungono i gentlemen, la battaglia che si è protratta per tutta la gara viene vinta di misura da Mauro Giacometti del Team Granfondo davanti a Valter Casalegno della Body Mountain Cycling Team e Antonio Grilli del Team Granfondo.
Tra i Supergentleman A la vittoria va a Lucio Pirozzini della Albertoni Far davanti a Guido Cognetto della Dream Team Saclà e Matteo Petrucci del Team F.lli Oliva, mentre tra i Supergentlemen B vince Ferdinando Dal Zovo della Polisportiva Unicredit di Verona davanti a Armando Campesato della Fulvia Pagliughi e Gabriele Menaldo Moretta del Pedale Pazzo.
Partono Cadetti, Junior, Senior e Veterani, sempre divisi per categorie: per loro la strada da affrontare è più lunga, oltre mille i metri di dislivello totale da affrontare pedalata dopo pedalata.
Fin dal primo passaggio il veterano Davide Vecchio del Trt Testa Racing transita nelle prime posizioni dopo aver superato atleti più giovani partiti con oltre un minuto di vantaggio, al suo inseguimento Andrea Tosetto del Giai Team che mantiene la seconda posizione per tutta la gara e per completare il podio Domenico Gotta del Vc Diavolo Rosso.
Il più veloce tra i cadetti è Enrico Ferraris del Dream Team Saclà di Asti, che taglia il traguardo davanti a Davide Rogati della Tecnobike e Mattia Tibaldi della Roero Speed Bike. Tra gli junior il podio è tutto torinese con la vittoria di Donato Vittore della Body Mountain Cycling Team su Alessandro Mollo della TnTeam e Alessandro Bagnasacco della Sporting Team.
Tra i Senior invece si impone Luca Cuffia dell’Asd Co2 su Paolo Bruno del TnTeam e Paolo Perotto della Lessona Bike Team.

Terminata la competizione un abbondante pasta party viene offerto ad atleti ed accompagnatori dopo un rinfresco a base di crostate, frutta e bibite.
Si procede quindi puntuali con la premiazione: le maglie consegnate dal Consigliere Nazionale Maela Milesi presente per l’occasione anche il presidente Regionale Valerio Zuliani, le foto fatte insieme al Presidente Provinciale Elisa Zoggia e i premi per i primi classificati di categoria. Un premio particolare viene offerto all’atleta più giovane Gabriele Miazza del Mtb Omegna Lago d’Orta e all’atleta proveniente da più lontano.

 Il premio per la squadra più numerosa viene vinto dal Team Pedale Pazzo di Biella, mentre vince la classifica squadre a punti la torinese Sporting Team davanti al TnTeam che rinuncia sportivamente al premio in favore del Pedale Pazzo, quarta classificata il Team F.lli Oliva, quinta il Pianezza Bike Team e sesta il Bike Team 3 Marce.
Un ringraziamento va a tutti i volontari che hanno reso possibile lo svolgimento della manifestazione, la Croce Rossa, la Protezione Civile, la Polizia Municipale e i Carabinieri di Casalborgone e tutto lo staff del TnTeam coordinato dal presidente Livio Lorenzetto.

Nessun commento:

Posta un commento