martedì 12 giugno 2012

Dalla Messa del Ciclista gli aiuti per l’Emilia

Torino  (To)
Sabato 9 Giugno
Dalla Messa del Ciclista gli aiuti per l’Emilia

Accanto al noto faro della Maddalena una chiesetta domina dall’alto la pacifica città di Torino. Un quadro sopra l’ingresso, recante la data di giugno 2011, richiama una scena biblica, i boschi intorno le donano la quiete che solo qualche amante delle ruote grasse talvolta interrompe brevemente per intraprendere uno dei sentieri che la costeggiano.
In questa chiesetta da anni si ritrovano i ciclisti torinesi il primo sabato di giugno per celebrare la Messa del Ciclista, il parroco ciclista Don Ester li raggiunge i bicicletta quando le condizioni atmosferiche lo consentono, e se il sole accompagna la giornata la messa viene celebrata nel sagrato, all’aperto, in suffragio di tutti gli amici che negli anni ci hanno abbandonati.
È sabato 9 giugno, il sole fa capolino dalle nubi e l’aria fresca è invitante, davanti alla chiesa un centinaio di persone si sono raccolte per la celebrazione.
Il benvenuto è dato da Francesco Gioberti, ideatore dell’evento che riunisce tutti i ciclisti torinesi senza dispute di sorta, che ringrazia tutti per la presenza: “Da ventitrè anni ci ritroviamo per celebrare la Messa del Ciclista, ma non abbiamo mai avuto l’onore della presenza di un Presidente Provinciale, fino a quest’anno. Per questo vorrei ringraziare insieme a tutti voi il Presidente Elisa Zoggia, che ci ha onorati della sua presenza in questa occasione”.
Al termine della celebrazione, mentre un rinfresco cucinato dalle mogli dei ciclisti allieta il palato dei presenti, ancora un annuncio raccoglie l’attenzione: la somma raccolta in questa occasione verrà devoluta in parte come gli scorsi anni alla Sma Onlus, che porta avanti progetti nei paesi poveri dell’Africa per aiutare gli abitanti a sostenersi. Ma in questi mesi un’altra emergenza ci colpisce più da vicino, ed è per questo che abbiamo pensato di donare parte della somma raccolta ai terremotati dell’Emilia, da parte di tutti i ciclisti torinesi.

Nessun commento:

Posta un commento