domenica 27 luglio 2014

Aimone Picchio e John Zamuner sugli scudi a Ceresole Reale!

Un raggio di sole risplende nel cielo di Ceresole Reale, illuminando la mattina di un tepore che solo il giorno prima sembrava un miraggio d’estate, mentre i bikers torinesi scalano la vallata per rispondere all’appello dell’A.S.D. Rivarolo.
La Ceresole-Bike, giunta alla terza edizione, è un appuntamento immancabile per il percorso divertente, scattante e adatto a tutti, la location perfetta per tutta la famiglia e la premiazione sempre molto abbondante che non lascia nessuno a mani vuote.
Purtroppo concomitanze aggiunte solo nell’ultimo periodo hanno penalizzato un poco la partecipazione, che comunque non è scarsa grazie alla fama della manifestazione.
Alla partenza consueta la divisione nelle due fasce, che evita intoppi nella prima fase di gara, e una trentina i chilometri da affrontare in questa sesta prova di Campionato Provinciale.
Al primo giro già la freccia fluo Aimone Picchio transita in testa, tallonato da Roberto Picco (Pedale Leynicese). Giro dopo giro il portacolori del Progettocycling.com aumenta sensibilmente il proprio vantaggio che si fa rassicurante, fino a tagliare il traguardo a braccia alzate con una media che sfiora i 28 km/h. Negli ultimi giri invece si scatena la battaglia per la seconda posizione, con Massimiliano Perona (Team Sabbionere) che incalza l’atleta del Pedale Leynicese fino a superarlo negli ultimi chilometri. Tra i veterani è Libero Rinaldi (Team Sabbionere) a vincere, seguito da Roberto Lo Iacono (Progettocycling.com) che ha la meglio in volata sul portacolori del Pedale Leynicese Cristiano Borgo.
Tra i gentlemen è duello in testa tra Alessandro Sacco (Pedale Leynicese) e John Zamuner (Progettocycling.com), che transitano quasi appaiati per tutta la durata della gara. L’esperienza da però ragione all’atleta del Progettocycling, mentre il Pedale Leynicese conquista secondo e terzo gradino del podio con Alessandro Sacco e sabato Terracciano. Tra i Supergentlemen B è Umberto Battista (Cusatibike Racing Team) a transitare davanti a Angelo Malano (Granbike Trimax), mentre un applauso meritato va a Barbara Milone (Gaia Race Team) unica donna messasi in gioco quest’oggi.
La classifica è presto redatta, mentre il ricco rinfresco allestito dai gestori del Centro Polisportivo Lilla fa la felicità delle papille gustative preannunciando il piacere delle premiazioni per tutti, seguite dall’estrazione di una quantità di ulteriori premi.

L’appuntamento a Ceresole Reale è riconfermato per la prossima stagione, mentre il Campionato Provinciale Mtb si ritrova domenica 3 agosto con l’organizzazione del Team Sabbionere a San Colombano Belmonte, con ritrovo alle 9,00 presso gli impianti sportivi di Via Villa e partenza alle 10,00, prima della meritata pausa estiva.

lunedì 7 luglio 2014

La Classifica del Campionato Provinciale Mtb!



Pedale Leynicese: Buona la Prima a Lombardore!


Prima domenica di luglio, il meteo non sembra volersi rendere conto dell’arrivo dell’estate e le previsioni minacciano nuove piogge, ma su Campo Felice a Lombardore un raggio di sole accoglie i bikers accorsi a disputare la quarta prova del Campionato Provinciale Mtb.
In un contesto adatto a tutta la famiglia, immerso nel verde tra recinti che ospitano le più svariate specie animali dagli struzzi ai pavoni, senza dimenticare cerbiatti e cavalli, lo staff del Pedale Leynicese ha approntato un percorso divertente e vario in cui mettersi alla prova e dar spettacolo per il pubblico presente, che può vedere gran parte del tracciato.
Fin dal primo giro è un duetto quello che si presenta al comando: Massimiliano Perona e l’atleta di casa Roberto Picco si tallonano da vicino seguiti da Fabrizio Pinna e dal presidente Rocco Golia. Un paio di giri ed è il portacolori del Team Sabbionere Massimiliano Perona a prendere il largo e mantenere un vantaggio rassicurante fino a tagliare il traguardo a braccia alzate davanti al quintetto del Pedale Leynicese.
Tra i gentlemen è John Zamuner (Progettocycling.com) a prendere saldamente il comando della corsa lasciando a Sabato Terracciano (Pedale Leynicese) il secondo gradino del podio davanti a Dante Marchis (Redil Cicli Matergia).
Al termine della competizione un dolce rinfresco a base di bibite e dolci ristora i presenti prima di procedere alla premiazione: il presidente Rocco Golia ringrazia tutti i presenti e i volontari che hanno permesso lo svolgimento della manifestazione mentre il responsabile del settore mtb Alessandro Bagnasacco ricorda la prossima prova a Casale Monferrato domenica 13 luglio. Si procede quindi alla premiazione del primo assoluto con il trofeo e dei primi cinque classificati di ogni categoria con le foto sul podio. Infine l’estrazione a sorteggio della coppia di ruote, che vanno a John Zamuner.

La giornata procede con il pasta party in una festa meritata, resta il sapore di una manifestazione ben concertata e realizzata, e per lo staff del Pedale Leynicese un meritato applauso per il successo della prima esperienza organizzativa: Buona la Prima!